Penso ancora al mio ex, come dimenticarlo?

DOC da relazione penso al mio ex

Ti è mai capitato di pensare al tuo (o alla tua) ex mentre eri con il tuo attuale partner?

Non è certo una sensazione piacevole, ma se soffri di DOC da relazione può essere qualcosa di terribile.

L’idea di fondo è che se si è veramente innamorati di una persona, non si dovrebbe pensare a nessun altro, quantomeno in un momento così intimo come un rapporto sessuale con il tuo attuale partner.

È così che, in seguito a quello che potrebbe essere un semplice pensiero occasionale, si può sviluppare una vera e propria ossessione, in cui ci si trova ingabbiati in un circolo vizioso di domande e risposte che ci fanno dubitare della nostra attuale relazione. Quale prova più forte di non amare il proprio partner potrebbe esserci che pensare ad un’altra persona mentre siamo a letto con lui?

In questo caso però commettiamo l’errore di pensare che se “l’ho pensato, quindi è vero” e possiamo arrivare a confessare al nostro partner di aver avuto quel tipo di pensiero.

In realtà, come ci insegna la letteratura sui pensieri ossessivi, pensare a qualcosa non vuol assolutamente dire che sia vero. Il pensiero è un meccanismo sul quale possiamo esercitare solo minimamente un controllo, per il resto si tratta di ragionamenti, immagini, suoni, ricordi ecc che emergono senza alcuna specifica ragione, casualmente.

Se però noi ci imponiamo che un determinato pensiero non debba più in alcun modo arrivare alla nostra mente, quello che succederà sarà che costruiremo un’ossessione. Lo sforzo di non pensare a qualcosa è, infatti, già pensarci. È così che, nel tentativo di essere fedeli al nostro partner persino nella mente, finiremo per farci ossessionare dal pensiero del nostro ex, cosa che, in alcuni casi, può portarci, pur di verificare cosa si prova per questa o quell’altra persona, a mettere in atto un vero e proprio tradimento, anche fisico.

Se ti sembra di soffrire di DOC da relazione ti suggerisco di compilare questo test valutativo e di prenotare una prima visita per affrontare il tuo problema con la terapia breve strategica online cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *